Experience Music Academy

Experience Music Academy

Aldo Betto

Aldo Betto

Per Experience Music Academy insegna: Chitarra

Curriculum

Nato il 21 gennaio 1978 a Vittorio Veneto (TV).

Inizia gli studi di chitarra classica e teoria e solfeggio all’età di 9 anni con i Maestri Della Giustina, Piol e Viola. Dopo il conseguimento della terza media ottiene la Licenza di Teoria e Solfeggio al Conservatorio di Trieste e abbandona gli studi classici iniziando a suonare con le prime band locali.
Contemporaneamente inizia a studiare chitarra e armonia moderna con diversi insegnanti.

La prima esperienza musicalmente importante la vive con i Jalum, band dove partecipa anche come autore (1996-2001): 6 anni di concerti in tutto il nord Italia e un tour in Germania, un cd ed un ep pubblicati, ottimi piazzamenti ai maggiori concorsi nazionali ( 5° posto Sanremo Rock, finali nazionali di Castrocaro e Rock Targato Italia, ecc), la presenza al Beach Bum Festival e le innumerevoli esibizioni come gruppo spalla di band italiane ed internazionali (Jorma Kaukonen, Mick Taylor, Mau Mau, ecc.. Negli stessi anni inizia a collaborare con diversi istituti musicali dell’alto trevigiano come insegnante di chitarra.

Nel 2000 fonda i Black Night (2000/ ’05), quartetto dedicato all’epoca d’oro del rock, i ‘60/’70, con i quali si esibisce nel Triveneto in oltre 400 concerti pubblicando anche tre cd live.

Nel 2001 tour primavera estate con il cantautore Massimo Bubola, autore de “Il Cielo d’Irlanda” e storico collaboratore di De Andrè: “Andrea”, “Don Raffaè”, “Fiume Sand Creek” , “Volta la Carta”, “Rimini”sono alcuni dei titoli prodotti dal prestigioso sodalizio. Il tour dopo aver toccato quasi tutte le regioni italiane finisce al Palavobis di Milano con un concerto di fronte ad oltre 3.500 spettatori.

Consegue il diploma al Music Academy 2000 di Bologna nel luglio 2002 con voto finale 95 / 100 dopo due anni di intenso studio.

Del 2003 è la pubblicazione del cd “Hole in Time” con la band TRY, dove è presente anche come autore, in collaborazione con la cantautrice Rosita Ziroldo.

Nell’ aprile 2004 si trasferisce negli Stati Uniti per 6 mesi suonando in 120 concerti: un lungo tour attraverso tutta l’East Coast con la steel drum calypso band di Willy Cruz Seachnasaigh e altri concerti con artisti locali. In questa esperienza viene a contatto con musicisti africani e caraibici assorbendo i loro stili.

Nel 2005 inizia la collaborazione che durerà fino alla primavera 2007 con James Thompson, Giacomo da Ros e Davide Malito. 2 cd live pubblicati e tantissimi concerti in quasi tutte le regioni italiane , un paio di tour in Svizzera, la presenza ai maggiori festival della Penisola: Trasimeno Blues Festival, Dolomiti Ski Jazz Festival, Festa d’Estate a Vascon, Festival Jazz e Blues di Varese, Pontremoli Hot Blues Festival, …

Sempre nel 2005 secondo tour americano con Giacomo Da Ros, storico amico di vita e musica: 45 gg e una trentina di concerti nella zona di Long Island e New York con musicisti locali .

maggio 2006 apre il concerto di Scott Henderson per Veneto Jazz. Suona con Stu Hamm, Greg Bissonette, Greg Koch in diverse jam session.

Nel febbraio del 2006 inizia l’attività di docenza presso il Music Academy 2000 di Bologna A settembre dello stesso anno terzo tour americano, questa volta alle isole Hawaii in compagnia del trio I.R.S. Italian Rhythm Section ( Aldo Betto, Giacomo Da Ros e Roberto Buttignol) e Kirk Smart, 15 concerti in 21 giorni.

Nel 2007 prosegue l’intensa attività live con molteplici formazioni.
Tour di 8 concerti ad agosto con i Magnolia tra Polonia e Slovacchia. Durante l’estate accompagna con gli I.R.S l’artista americano Jason Mraz in un concerto, suona in qualche serata con il grande chitarrista Tolo Marton e a settembre minitour con la cantautrice statunitense Erika Luckett.
A dicembre il quarto tour americano, ancora alle isole Hawaii e ancora con I.R.S. e Kirk Smart, 7 concerti in 15 giorni e due giorni di session in studio.
Da dicembre 2007 è capo dipartimento della sezione chitarra del Music Academy 2000, ruolo che abbandona nella primavera 2009.

Nel 2008 continua senza soste l’attività live, divisa principalmente tra la formazione elettrica Magnolia, il Quartetto Desueto e una formazione di folk & blues: Blue Mystic. Con i Magnolia suona anche ad Arad in Romania e ad Olstzyn in Polonia, oltre a decine di concerti in tutto il Triveneto.
Incide il primo cd del Quartetto Desueto intitolato semplicemente con il nome della band, ad oggi (febbraio 2010 supera le 2000 copie vendute). Questa formazione acustica ha riscosso notevole successo in ambito locale.
Partecipa come ospite ed autore di “ A Rose in my Hand” , nel cd “The Art of Rollin’ “ uscito per El Duo.
Fa da assistente musicale e traduttore per Carl Verheyen per 5 gg durante una masterclass al MA2000 di Bologna.
E’ invitato al Guitar Connection tenuto al Tetro Pileo di Prata di Pordenone in un concerto con Alberto Milani, William Dotto e Gaetano Valli. , per la serata teatro tutto esaurito; e al Guitar Army di Istrana (TV).
Partecipa alla trasmissione di RAIDUE “Scalo 76” accompagnando la cantante Patrizia Laquidara.

Il 2009 è in gran parte dedicato ad “Elementi Desueti” il nuovo disco del Quartetto Desueto, composto da 12 canzoni inedite, dove Aldo partecipa anche come autore e arrangiatore.
La serata di presentazione al Teatro Accademia di Conegliano nel dicembre 2009 vede il tutto esaurito.
Nell’agosto 2009 è in tour con il Quartetto Desueto in Sicilia. Sempre in questa annata il Desueto apre un concerto per il duo Petra Magoni & Ferruccio Spinetti. La band si consolida tra le più importanti a livello locale per numero di serate e seguito.

Suona in alcuni festival jazz con la cantante Patrizia Laquidara.

Partecipa a Freedom Train suonando con Roberto Luti, Lynn Drury e Oliver Mally.

Diverse decine di concerti in tutto il Triveneto con i Magnolia.

Inizia la collaborazione con il musicista americano Brad Myrick con una serie di concerti in Triveneto nella primavera 2009. Musica interamente strumentale. Nell’autunno il duo inizia a comporre brani inediti, ulteriori esibizioni live nell’area bolognese nell’autunno inverno 09/10.

Continua la collaborazione con la cantautrice Rosita Ziroldo per una piccola serie di concerti nell’estate 2009.

Sito: www.aldobetto.com

Aldo Betto ha suonato ai seguenti festival:

Veneto Jazz, Dolomiti Ski Jazz Festival, Trasimeno Blues Festival, finali nazionali Sanremo Rock, Hot Blues Festival di Pontremoli, Beach Bum Festival di Jesolo, Black and Blue Festival di Varese, Festa d’Estate a Vascon (Treviso) , “Bradstock” Sayville , Long Island (New York), Port Jefferson America Music Festival (New York), Olsztyn Lake Festival ( Polonia), Argojazz, Milo Musica, …